DESIGNED BY JOOMLATD

Progetti

Architettura - Ricostruzioni 3D

Archeologia - Ricostruzioni 3D

Restyling Chairs

ANNUNCI

La tecnologia sorprende in cucina: il frigorifero del futuro è già presente.

Il frigorifero, principale elettrodomestico in cucina, oltre ad essere indispensabile per la conservazione dei cibi, può diventare un supporto tecnologicamente intelligente per aiutarci a fare la spesa.
Conoscere bene il contenuto del frigorifero e la data di scadenza dei prodotti deperibili è fondamentale per consumare in maniera razionale i cibi, evitandone lo spreco. Immaginiamo che il frigorifero del futuro ci possa avvertire su quali prodotti è meglio consumare a breve, perché stanno per scadere o che ci informi che i nostri cibi preferiti sono terminati, immaginiamo un frigorifero che ci mostri, ovunque ci troviamo, il suo contenuto. Nulla di tutto ciò è fantascienza, la tecnologia di cui oggi disponiamo ha già dotato di molte di queste funzionalità, ad esempio, il "Frigorifero Family Hub" prodotto dalla Samsung. Il primo frigorifero smart, è stato presentato nel 2016 all’International Consumer Electronics Show (CES), la fiera sulle innovazioni tecnologiche organizzata dalla Consumer Technology Association (CTA) negli USA. L’anno seguente, la Samsung ha annunciato ufficialmente in Italia il nuovo elettrodomestico "smart" in commercio.              

                                                              
Il nuovo elettrodomestico proposto dalla Samsung è un frigorifero dotato della tecnologia detta IoT (Internet of Things), utile a organizzare al meglio la spesa, consentendo di farla anche tramite shopping online, ed è un valido supporto alla gestione delle consuete attività domestiche. Tutto ciò è possibile tramite un grande touch-screen installato sullo sportello del frigorifero, somiglia a un enorme smartphone. Esso si basa su di un sistema operativo open source, noto come Tizen. L’interfaccia, semplice e intuitiva, consente facilmente di accedere a numerose funzionalità, da quelle più comuni a tutti i mobile device, quali il calendario, il meteo, le note, a quelle specifiche per la gestione del frigorifero. Delle telecamere interne consentono di visualizzare sullo schermo il contenuto del frigorifero senza aprire lo sportello. La funzione è ancor più utile e sorprendente se consideriamo la possibilità di visualizzare l’interno del frigorifero ovunque ci troviamo, al supermercato ad esempio, tramite un’applicazione sullo smartphone connessa alla tecnologia installata sul frigorifero. In tal modo, prima di fare gli acquisti, avremo modo di controllare cosa effettivamente manca in casa, evitando acquisti superflui. Inoltre, una specifica funzione permette di registrare le date di scadenza dei prodotti inseriti nel frigorifero, in questo modo un messaggio avvertirà se vi sono prodotti prossimi alla scadenza invitando a consumarli a breve. Un altro passo avanti, sarebbe quello di riconoscere in automatico i prodotti inseriti, mediante l’uso di codici a barre o tecnologia RFID: una soluzione non troppo lontana dalle possibilità tecnologiche attuali e che potrà essere sviluppata a breve per il frigorifero smart.
Per i più pigri o per chi non ha molto tempo per fare la spesa, tramite il touch-screen sullo sportello del frigorifero, si può attivare l’applicazione per fare la spesa online, quindi, una volta scelti i prodotti, questi verranno recapitati direttamente a casa.
Ricordate l’abitudine di attaccare sul frigorifero, tramite calamite, foglietti con appunti, la lista della spesa, delle cose da fare, degli appuntamenti? Potete continuare a usare lo sportello del frigorifero per annotare messaggi e indicazioni per tutta la famiglia, basta selezionare, sul touch-screen, la funzione apposita per condividere appunti, messaggi e promemoria. La schermata con le note virtuali si attiva automaticamente quando qualcuno si avvicina.
Cos’altro possiamo aspettarci dal frigorifero del futuro? Ad esempio, che riesca a riconoscere le nostre abitudini alimentari e ci suggerisca cosa manca. Per chi è solito seguire particolari diete alimentari, il frigorifero potrebbe suggerire i prodotti che fanno al caso suo, oppure proporre ricette e guidare, di conseguenza, nell’acquisto dei prodotti necessari. E se il frigorifero fosse dotato di ruote e vi avvicinasse a chi non ha intenzione di alzarsi dal divano, o non può, per consentirgli di tirar fuori una bibita o qualcosa da mangiare? La Panasonic ci sta già pensando! Sta sviluppando un elettrodomestico che tramite comando vocale, raggiunge l’utente tra le stanze di casa, evitando gli ostacoli.  

Visitatori

Abbiamo 10 visitatori e nessun utente online

Cerca nel sito

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo